Si memo non meme , perché il primo mi sembra più idoneo a ricordare questo periodo e quindi preferirei qualcosa di simile ad un post-it più che una cosa seria. Chiaramente l’hashtag dobbiamo inventarlo insieme.

Ieri sera ho partecipato ad una riunione il cui tema mi era stato preannunciato da una mail

un problema che secondo me noi abbiamo è che siamo troppo ‘dispersi’ in rete. Manca cioè un luogo unico che racchiude tutto quello che ci riguarda e dal quale partire per poi andare nel dettaglio. Ad oggi abbiamo il nazionale http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/milano/ che dovrebbe essere la base di partenza e da lì poi si dovrebbe andare nel dettaglio. Però in parte il blog nazionale è abbastanza scarno, il collegamento con le zone e i quartieri non è sufficiente, …, non c’è un collegamento ai gruppi di lavoro. Trovo inoltre che sia dispersivo che ogni zona abbia un suo blog personale che viaggia per conto suo senza che nel nazionale appaiano notizie che riguardino le zone e i quartieri.
 A tal proposito, per farvi capire quale potrebbe essere la soluzione a questa dispersione, riporto l’esempio di Piacenza:http://www.piacenza5stelle.it/home come vedete il blog è diviso in aree. La prima area in home page dovrebbe riguardare le notizie della lista ( praticamente i post che ora mettiamo sul nazionale). La seconda area dovrebbe riguardare le notizie delle zone. La terza area dovrebbe riguardare le notizie dei gruppi di lavoro. La quarta i comunicati stampa. Ecc.
 Bisognerebbe fare in modo che ogni qual volta una zona fa un post questo appaia direttamente nel blog del nazionale nell’area delle zone. Stessa cosa per i gruppi di lavoro. In questo modo avremmo un unica base di partenza che racchiude tutto quello che succede nella lista. Per cui basterebbe aprire il nazionale per avere un quadro abbastanza completo di tutto quello che accade.  L’unico dubbio che ho e che dovremmo capire è se da questa modalità di blog si riesce a raggiungere tutti gli iscritti di Milano del nazionale
Spero di essere stato chiaro

Contemporaneamente alla mail in oggetto mi ero imbattuto in questa profonda discussione su twitter.

Indubbiamente una cosa interessante da molti punti di vista. Abbassamento della politica, innalzamento a Sgarbi (?), guerra di Klout salita in tram collettiva? Lancio di una nuova lista civica?

Me ne scuso, ma non ho avuto la prontezza di riflessi di capire che difficilmente, alla riunione serale, sarei stato capace di rimanere focalizzato sul tema della mail, ignorando la capacità dialettica del grande politico nazionale.

Continuavo a domandarmi  a quale delle due tensioni bisognava dare ragione? Quale era il livello di dispersione di questi protagonisti su twitter e sopratutto, in quale sezione avremmo mai potuto metterli? Forse le due cose vanno tenute staccate o forse si riferiscono a cose diverse?

Stamane, mentre continuavo a ragionare in proposito, ho aperto Facebook, e ho trovato  questo che giuro ha aumentato il mio senso di smarrimento.
Ho lottato tra me me se citarlo o meno, anche per non dare adito al dubbio che occuparci della merda sia sempre un dovere, ma come al solito, le immagini forti hanno fatto riemergere quello a cui credo maggiormente  e quindi a sostenere, senza ombra di dubbio, che il riconnettere il tutto ad una logica determinata sia una falsa speranza e sopratutto sia un grave errore metodologico.

Allora facciamo il #grillotram ?

Annunci