Mailing List di Salviamo il Paesaggio

Scusate , Vi ho girato un messaggio per errore. E’ comunque importante .Visto che c’è , se potete, leggetelo! Edi

Un’intersezione fortuita che va assolutamente valorizzata anche perché a sua volta parla di azioni virali e qua amiamo particolarmente i virus e poi come evitare di mettere in connessioni reti quando l’obbiettivo concreto della protesta lo evoca  addirittura con una scultura come quella di Helidon Xhixha

Cari amici a 5 stelle, ecco una bella patata bollente per noi! Una nuova importante battaglia per la salute e per l’ambiente da affrontare tutti uniti!
I cittadini dei Comitati di Spinadesco e Cava Tigozzi, che si stanno battendo da anni contro il polo siderurgico dell’Acciaieria Arvedi a CREMONA per avere garanzie sulla tutela della loro salute e dell’ambiente, oggi ci chiedono aiuto.

Chiedono aiuto a noi del M5S perchè siamo la loro ultima speranza, visto che si sono visti sbattere la porta in faccia da tutti: Istituzioni, partiti, sindacati, Arpa e ASL.
Acciaieria ARVEDI sta a Cremona come un feudatario sta al proprio feudo: i metodi intimidatori, il ricatto occupazionale, i monitoraggi della diossina e delle altre sostanze inquinanti effettuati dalla stessa società, anzichè da terzi super partes, la proprietà dell’unico giornale locale (La Provincia di Cremona) consente a questi “padroni”
di dettare legge sul territorio e imbavaglia i cittadini facendoli sentire impotenti!
I Comitati chiedono perchè la Regione Lombardia abbia consentito il quadruplicamento degli impianti ARVEDI senza alcuna presentazione della VIA (Valutazione Impatto Ambientale) da cui ARVEDI è stata mirabilmente esentata!
I Comitati chiedono perchè la giunta Provinciale PD abbia de facto autorizzato l’acciaieria ARVEDI ad emettere emissioni di diossina superiori ai valori prescritti dalla normativa europea.
I Comitati chiedono perchè a Cremona con un polo industriale (fra i maggiori in Italia) che occupa 2.200 lavoratori, non esiste un registro dei tumori.
I Comitati chiedono perchè siano effettuati autocontrolli sulle emissioni di diossina (è la stessa acciaieria ARVEDI che fornisce i dati alle Istituzioni) e non una società terza super partes!
I Comitati chiedono garanzia sulla salute umana e sicurezza sul lavoro, perchè temono che Cremona possa diventare una seconda Mantova!!!
Questi comitati cittadini sono stati definiti “criminali” dal Dott. (sonni) Beati, Direttore dell’ARPA di Cremona perchè osavano sollevare il tema della DIOSSINA al polo industriale di ARVEDI.
Amici a 5 stelle, noi non possiamo tirarci indietro perchè queste richieste sono sacrosante. E come sappiamo la partecipazione dal basso è fondamentale per il cambiamento di un sistema padronale e feudatario che non tolleriamo più nel nostro Paese.
Il M5S CREMONA sta lavorando sodo a fianco i Comitati col rischio di pesanti ripercussioni da ARVEDI, hanno quindi bisogno di tutto il nostro appoggio esterno e solidarietà!
Per aiutare gli amici a 5 stelle di Cremona e i Comitati di cittadini al fianco dei quali stanno portando avanti questa battaglia, abbiamo chiamato due guru della diossina: Ing Paolo Rabitti (autore del libro Diossina: la verità nascosta) e la Dott.ssa Patrizia Gentilini (ISDE) che ringraziamo per l’immediata disponibilità che ci hanno dato a portare la loro testimonianza sul tema della diossina ad una conferenza che si terrà a CREMONA entro il 20 giugno a cui, se potete,vi invitiamo TUTTI a partecipare numerosi!
L’idea della conferenza nasce dal fatto che a Cremona si vuole mettere tutto a tacere, si vogliono tappare le bocche di questi cittadini attivi! La città di Cremona è passata dai metodi padronali dei grandi proprietari (coltivazioni massive di mais, senza alcuna sensibilità verso le colture a km zero e la qualità dei prodotti) ad industriali con pochi scrupoli (ARVEDI) che, pagando tangenti bipartisan al PDL (Reg. Lombardia) e al PDmenoELLE (Provincia di Cremona) ottengono l’obiettivo di agire indisturbati sul territorio, legalizzando ciò che è criminale, calpestando il diritto alla salute ed al rispetto dell’ambiente, chiudendo la bocca ai cittadini e facendoli passare (loro!!!) come criminali!
Questo è uno di quei rari casi in cui i cittadini ci chiedono di metterci la faccia e il nostro grande logo a 5 stelle nella speranza che insieme e facendo rete si riesca a vincere questa battaglia!

L’idea è quella di creare una sorta di FLASH-MOV fra tutte le liste lombarde a 5 stelle (ma non solo tutte le liste 5 stelle d’Italia possono solidarizzate con Cremona) con 4 appuntamenti sincronizzati:
1) CAMPAGNA VIRALE entro fine settimana: stiamo predisponendo un post uguale per tutti da pubblicare giovedì 14 giugno entro le ore 13 su tutti i nostri blog lombardi
2) il giorno della conferenza, LINK diretta streaming pubblicato sui nostri blog e sui social network
3) Proposta per Vito Crimi: pubblicare una dichiarazione aperta del M5S Lombardia di adesione e supporto in questa battaglia da pubblicare sulblog LOMBARDIA 5 STELLE ed invio di un referente per lista alla conferenza (almeno per quelle non troppo distanti da Cremona)
4) invio di materiale video al sito di Beppe Grillo per pubblicazione sul blog.
Noi di Pavia ci siamo attivati subito in aiuto dei nostri amici cremonesi, ma più siamo meglio è.

Se volete darci una mano ed aderire alla proposta del FLASH-MOV, per non pesare troppo sulle già numerose attività a carico del M5S Cremona, qui a Pavia ci occuperemo di smistare le richieste e di tenervi aggiornati sui prossimi step nel prox giorni!!!
Vi prego, facciamo rete e NON lasciamo soli i nostri amici a 5 stelle cremonesi!!!
L’impegno richiesto è minimo, si tratta solo di diffondere sui nostri blog questa assurda vicenda.
Un caro saluto a tutti, un GRAZIE IMMENSO per la disponibilità e …. STAY TUNED!

MoVimento 5 Stelle Pavia

 

E’ quello che sostengo da sempre le reti vanno connesse e io nel mio piccolo cerco di farlo. Mi raccomando portatelo in giro il più possibile e partecipiamo al FLASH-MOV.

 

Annunci