Come vi avevo accennato a proposito di Spinadesco parte il corso di #Videoattivismo. Ecco il programma della sezione di Social Media che ho proposto assieme a Renato Plati e che spero possiamo svolgere insieme.

Diffusione
L’idea di fondo è di non pensare in push. Visto che sono in Videoattivista basta che mi metto nei luoghi dove la gente ascolta e vede e voilà tutto il mondo diventa mio.
Devo costruirmi una identità perché se la gente non sa chi sono stranamente fa fatica ad accettare quello che dico Ma quello che sono è tratteggiato da quello che faccio per cui non basta una biografia allegata ad un video.

Costruirsi un’identità digitale

I contenuti che ci definiscono e la loro diffusione
(Blog, Youtube VS Facebook, Twitter, Linkedin )

La partecipazione come contenuto
(Bisogna stare dove si formano i nostri interessi)

Ci sono comunità solo virtuali?
(Creaiamo la comunità dei Videoattivisti)

Misurazione della diffusione dei contenuti sui social, quali metriche?
( Applause rate , Amplification rate, Conversation rate)

Non penserete di diventare Videoattivisti rimanendo tutto il tempo in aula?

Come in tutti i corsi il primo problema è di avere dei partecipanti. Per cui da qualche parte stiamo mettendo il materiale del corso. Useremo quel materiale per dire alle persone che esiste il corso. Avremo bisogno di un posto in cui chi vuole venire al corso ce lo possa comunicare e il tutto deve essere Social.

Beh non mi sembra male come esercizio. Io l’ho svolto così. Lasciando perdere gli amici, la gestione della cui relazione esula dalle tematiche del corso, ha senso chiedere di partecipare a persone che ti conoscono e hanno fiducia nel tuo operato . La cosa migliore è rivolgersi a comunità con sui stai facendo qualcosa insieme.
Io sto occupandomi di Salviamo il Paesaggio a Milano e ieri abbiamo fatto un evento. Stamane ho fatto un articolo che contiene la rassegna stampa dell’evento di ieri. Nell’articolo ho volutamente messo in evidenza i video che hanno ripreso l’evento.  Adesso manderò loro una mail in cui chiederò loro se sono interessati ad approfondire le tecniche di Videoattivismo come documentato a proposito di Spinadesco. Nella mail indicherò come luogo di riferimento la pagina Facebook che abbiamo predisposto come primo luogo di incontro per tutti noi.

Quelli più agili si domanderanno perché ho fatto questo post in quanto il processo descritto potrebbe essere fatto senza avere un post come tale…

Va beh innanzitutto mi avevano chiesto una mia biografia e questo mi sembrava un modo utile per presentarmi e poi vi ricordo che dobbiamo creare il materiale del corso e metterlo da qualche parte per dire alle persone che esiste il corso.

A proposito se siete interessati al corso perché non ci facciamo tutti un favore condividendo sui vostri canali (Facebook, Twitter, mailing list ecc.) questo articolo eventualmente specificando l’abstract del corso che avevamo preso direttamente dalla Pagina alla voce Info e che avevo messo come testo di spiegazione alla mail che ho inviato al Movimento di Salviamo Il Paesaggio.

A proposito pensate come aumenterebbe l’interesse per il corso se quando uno arriva sulla pagina trovasse il video di suo interesse con qualche commento tecnico incisivo…..

Annunci