Disposizioni per i contratti di rete

L’art.6-bis del decreto prevede un finanziamento agevolato in investimenti in ricerca ed innovazione tecnologica per le imprese agricole, forestali e agroalimentari, che partecipino ad un contratto di rete. Si ricorda che, ai sensi dell’art.3, comma 4-ter del Dl 5/2009, il contratto di rete nasce dalla collaborazione tra più imprenditori, finalizzata ad accrescere la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato.

Le imprese agricole, forestali e agroalimentari organizzate con il contratto di rete, inoltre, acquisiscono priorità di accesso ai programmi di sviluppo rurale regionali e nazionali relativi alla programmazione 2014/2020.

20140624-Dl_91_art_6_bis

Annunci