Siamo appena andati in diretta per l’ultima volta. Volevo prendere un momento per ringraziare te, il pubblico, prima di firmare e preparare la mia scrivania.

Come molti di voi potrebbero non sapere, LittleThings ha iniziato come un blog virale off-shoot di un sito Web di e-commerce di alimenti per animali domestici. Ero un’ex attrice / artista e aspirante scrittrice che ha trascorso la maggior parte del suo tempo inviando furiosamente articoli e saggi personali a tutti i siti di media digitali su Internet. Raramente sono stato pagato per scrivere. Il mio lavoro quotidiano era come gestore dei social media per un sito di e-commerce di alimenti per animali domestici chiamato PetFlow. Joe Speiser e Alex Zhardonovsky avevano creato un pubblico impegnato di oltre un milione di clienti sulla loro pagina Facebook, e sostanzialmente mi pagavano per intrattenerli.

1/3/2018 Il Post che avevo fatto allora e che temevo fosse perduto

Parte del mio lavoro era scrivere il blog una volta alla settimana e di solito avevamo un contenuto sponsorizzato per riempire il post, quindi raramente avevo l’opportunità di scrivere. Una settimana, tuttavia, non avevo contenuti sponsorizzati da scrivere e quindi ho deciso di provare a fare qualcosa di diverso. ViralNova era appena entrata in scena, con i loro articoli incredibilmente virali su serpenti e ragni nei soffitti. Erano in tutto il mio feed di notizie di Facebook. Ho deciso di vedere se potevo imitare il fenomeno degli articoli virali scrivendo un pezzo sui gatti che avrebbe attirato il nostro pubblico a leggere e condividere. Una grande parte del nostro pubblico possedeva gatti e rispondeva ai miei (brillanti) memi sui gatti, quindi scrivo un PSA intitolato “7 cose nella tua casa che potrebbero uccidere il tuo gatto in questo momento”. L’immagine in miniatura era un gattino dall’aspetto molto angosciato.

Avevamo monitor appesi ai pilastri dell’ufficio. Non appena ho pubblicato l’articolo, il traffico su questi monitor è aumentato. 1.000. 2.000. 5.000. 10.000.

… E poi il sito è andato in crash perché i server non sono stati in grado di resistere al traffico. Joe è uscito dal suo ufficio e, mentre cercavo di scusarmi per il crash del sito, mi ha chiesto se avrei potuto fare di nuovo la stessa cosa domani. Non avevo idea che questo momento fosse il momento che avrebbe cambiato la traiettoria della mia carriera.

Questa è stata la nascita del blog che si sarebbe trasformato in LittleThings nel 2014. È diventato subito chiaro che mentre i PSA pericolosi per il mio animale domestico avevano una certa trazione virale, i tuoi contenuti di benessere venivano ricevuti meglio da te, dal nostro pubblico. Molti di voi erano mamme, quindi abbiamo iniziato a creare contenuti per genitori oltre ai contenuti per animali domestici. Ha continuato a crescere da lì. Quando siamo ufficialmente passati da PetFlow a LittleThings, ricordo di aver parlato con Alex della creazione di video originali. Sei mesi dopo aver concordato che probabilmente sarebbe stato troppo costoso provare, avevamo uno studio minuscolo e funzionale che produceva video di cibo a mani libere.

La crescita è stata rapida e furiosa. Così in fretta, infatti, che solo occasionalmente mi rendevo conto che vivevo in un sogno in cui potevo quasi immediatamente dare vita alle idee. Joe e Alex mi hanno dato l’opportunità di supervisionare il team creativo e sociale, e ho rapidamente imparato che l’unico modo per avere successo era se assumevo persone esperte nei loro campi – e ho mai trovato un team di esperti con cuori incredibili. Il contenuto si è evoluto grazie alle persone che hanno accettato i lavori che ho avuto la fortuna di offrire. Ogni mese, ogni minuto, le nostre creazioni sono migliorate. Inizialmente, abbiamo trattato solo di video virali curati. Nel 2017, gli autori di LittleThings stavano creando originali articoli in prima persona con fotografia e video. I nostri video di cibo a mani libere sono diventati spettacoli di cucina a episodi completi. Ho visto LittleThings Live trasformarsi in Refresh con un pubblico dedicato di Sugar Cubes. Non avrei mai immaginato di ricevere questo tipo di regalo.

I miei momenti più felici sono stati quando ho avuto modo di promuovere i creativi dall’interno. Le persone che hanno creato i contenuti per te sono tra le migliori e le più brillanti del settore. Si preoccupano sinceramente del pubblico per cui stanno creando contenuti. Tutti loro. Sono senza paura e laboriosi. Sono rimasti in ufficio dopo mezzanotte per rispettare le scadenze. Hanno pensato di creare cose per te che non avrei potuto immaginare da solo. Hanno fatto un lavoro fenomenale sfruttando Facebook per stabilire connessioni molto reali con tutti voi.

In questa lettera d’addio, voglio dirti – il pubblico – quanto sono grato negli ultimi quattro anni. Senza LittleThings, non so dove sarei. La scrittura e il lavoro che ho creato prima di venire qui riguardavano principalmente esperienze che ho avuto nella mia vita che erano molto oscure. Roba molto traumatica. Tu, pubblico, mi hai insegnato ad essere di nuovo leggero. Mi hai insegnato che le buone notizie sono infinitamente condivisibili. Che anche nei periodi più bui ci sono barlumi di speranza. Che posso essere una forza per il bene nel mondo. Il mio team mi ha insegnato come essere un buon manager. Mi hanno insegnato a prendere rischi e a pensare fuori dagli schemi. Mi hanno insegnato, ieri e oggi, che la risata è la migliore medicina.

Per quelli di voi che hanno guardato e letto i nostri contenuti, mi mancherete. Mi mancherà leggere i tuoi commenti e guardare le tue reazioni. Rimani in contatto su Twitter @Maiastar o su Instagram @maiastarz.

In questi giorni cito spesso questo evento per cui stamane, a futura memoria, ho buttato nel traduttore quanto Littlethings aveve detto annunciando la sua chiusura . Tutto era iniziato a partire dalla comparsa della notizia su BusinessInsider: La prima vittima del cambio di algoritmo di Facebook: LittleThings chiude i battenti dopo aver perso il 75% del traffico. Tenete conto che correva l’anno 2018 infatti adesso se guardate la pagina di LittleThings sembra aperto e vivo e vegeto.

13/7/2020 Freeda è la sua prosecuzione